Skip navigation

Category Archives: News

Per una volta sono dalla parte di Microsoft. Ci avreste mai creduto?

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2119280

Annunci

Simone Brunozzi mi segnala una sua lettera aperta a Sergey Brin per evitare che l’Italia rimanga esclusa dalla competizione indetta da Google a proposito della sua piattaforma per dispositivi mobile, Android, lanciata pochi giorni fa.

Inutile dire che sono totalmente d’accordo con Simone. Premesso che Google non mi piaccia molto (ed è cosa nota), non vedo alcuna ragione per cui l’Italia debba rimanere esclusa da questo contest.

In ogni caso, Simone, non temere: il prossimo contest lo organizziamo con BeeSeek, e l’Italia parteciperà di sicuro! 😉

Passando sul blog di Cimi leggo che il Nostro è a caccia di idee per sistemare il “focus ring”¹ di Clearlook. Un apposito post sul suo blog descrive nel dettaglio la questione.

Chi vuole proporre idee, si faccia avanti!

¹ Dicesi focus ring il quadratino che appare quando si usa Tab per passare da un controllo all’altro

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2102739

Peccato per la noia di dover lasciare il computer in assistenza per permettergli di formattare l’HD e staccare il bollino, ma riavere indietro i propri soldi per un prodotto non richiesto è una soddisfazione meravigliosa.

Molto meno soddisfacente è l’idea che (quasi) tutti gli altri produttori si ostinino a non riconoscere tale diritto, e che addirittura alcuni neghino il riconoscimento della garanzia se si cambia il sistema operativo.

Spero che prendano tutti esempio da Acer. Brava!

Ubuntu 7.10

La corsa ai download infuria ancora. I furbi usano il torrent, i niubbi vanno sul server principale, i saggi aspettano dopodomani.

Gli sfortunati, invece, vivono in quelle zone predilette dal Signore dove l’ADSL non c’è ancora (e magari non arriverà mai) e la 56K funziona grazie a dei criceti part-time pagati da Telecom. Per tali sfortunati, o si aspetta ShipIt o si sfruttano i potenti mezzi messi a disposizione dalla comunità italiana, nella fattispecie il progetto CD Ubuntu.

Semplicemente inviando un CD vuoto, dopo qualche giorno il vostro postino di fiducia vi recapiterà lo stesso CD con la nuova scintillante versione 7.10 (o un’altra a vostra scelta) masterizzata dai valorosi membri del progetto di cui sopra (tra i quali figuro anch’io).

Alla faccia della banda larga! Tsè!

Indovinate chi l’ha vinto?

Windows Svista

Le motivazioni del premio sono molte. L’ennesima è disponibile su ZDNet.

Secondo Michael Dell, la balla sui brevetti e pippe assortite che la Microsoft monta quotidianamente contro Linux non ha intaccato minimamente la vendita dei prodotti basati su Ubuntu.

La notizia è apparsa oggi su ZDNet.co.uk.

Oggi è il Blog Action Day. Mi sarebbe piaciuto scrivere un bel post profondo, solenne e pieno di verità ispirate, ma purtroppo il tempo è stato tiranno e ora ho pochi minuti per scrivere un breve post.

Blog Action Day Logo

In realtà, di verità ispirate non ce n’è alcun bisogno. Che cosa sta succedendo al pianeta lo vediamo tutti. E che per modificare l’andazzo basterebbero pochi sforzi da parte di tutti, pure questo lo sappiamo. Eppure al di là di queste meravigliose giornate in cui ci ritroviamo tutti buoni e ambientalisti, la quotidianità è fatta di spazzatura che non differenziamo, di sgasate di acceleratore, di luci lasciate accese, di gas usato male, di infissi che spifferano e, perchè no, di computer lasciati accesi per ore senza motivo.

I Qualcosa-Day sono belli, utili e importanti. I Qualcosa-Day(s)After lo sono molto di più.

Volete sapere in quali remoti angoli del pianeta Linux è stato adottato come OS di riferimento?

La risposta è su: http://www.listphile.com/Linux

Ci sono anche i 3000 computer del Parlamento Italiano! 🙂

Leggo una notizia a dir poco allucinante dal feed di Repubblica: un signore (si fa per dire) sardo ha stuprato la sua ex, e il tribunale gli ha concesso uno sconto di pena. Motivazione: è sardo, quindi ha diritto alle attenuanti etniche e culturali.

Ripeto, se non fosse stato abbastanza chiaro: etniche e culturali.

Io sono abruzzese. Se uccido Steve Ballmer a colpi di pecorino di Farindola non sono persegubile?