Skip navigation

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2102739

Peccato per la noia di dover lasciare il computer in assistenza per permettergli di formattare l’HD e staccare il bollino, ma riavere indietro i propri soldi per un prodotto non richiesto è una soddisfazione meravigliosa.

Molto meno soddisfacente è l’idea che (quasi) tutti gli altri produttori si ostinino a non riconoscere tale diritto, e che addirittura alcuni neghino il riconoscimento della garanzia se si cambia il sistema operativo.

Spero che prendano tutti esempio da Acer. Brava!

8 Comments

  1. Non so se hai sotto mano il listino prezzi del costo della licenza che ti rimborsano. Se poi metti anche il costo della spedizione del portatile converrebbe alla fine formattare e installare il pinguino da soli.
    Questa la pagina Acer dove trovi tutte le risposte http://www.acer.it/public/page6.do?sp=page6&dau11.oid=2490&inu19.current=2490&UserCtxParam=0&GroupCtxParam=0&dctx1=11&CountryISOCtxParam=IT&LanguageISOCtxParam=it&ctx3=5&ctx4=Italia&crc=1384825653
    E questo è quello che trovi scritto:
    * CD del solo sistema operativo (se fornito in origine da Acer), ad esclusione dei CD di Norton Antivirus e di eventuali altri software concessi con licenza Trial o in uso gratuito
    * Copia del documento d’acquisto del prodotto (la richiesta di rimborso non può essere accettata se la stessa avverrà dopo che siano trascorsi 30gg dalla data d’acquisto).

    Il tutto dovrà essere spedito presso il Centro Assistenza Acer indicatole dall’operatore del Call Center, al fine di consentire la rimozione del sistema operativo Microsoft e di procedere al rimborso.

    Il rimborso sarà effettuato entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione del materiale di cui sopra presso il nostro Centro Assistenza.

    La informiamo inoltre che:

    * I costi di spedizione del prodotto da e per il Centro Assistenza Acer saranno a suo carico.
    * Una volta effettuato il rimborso, la garanzia software del prodotto in questione decadrà.
    * Acer effettuerà un rimborso pari al valore del sistema operativo dato in dotazione con il prodotto Acer (tale valore Le sarà comunicato dall’operatore del Call Center al momento della richiesta).

    E a proposito del valore commerciale di Win, si va dai 30 € di Xp Home, ai 90 di Vista Ultimate. Credi ancora che sia un affare?
    L’unica nota positiva è che finalmente uno dei maggiori produttori fa VERAMENTE qualcosa per toglierci dalle balle Win predefinito.
    Ciao

  2. @Phate: Non ho mai detto che è un affaro. Ho detto che le condizioni sono svantaggiose, come conferma la tua dettagliata (e corretta) analisi. Ringrazio la Acer per aver fatto una mossa coraggiosa, specie considerando che quelle rare volte che un produttore rifonda windows lo fa di tasca propria, e spero che altri seguano la sua strada.

  3. Beh, anticipa i soldi del rimborso, mica li tira fuori di tasca propria! Tutto è regolato dall’EULA Microsoft che cambia da sistema a sistema. Acer ha fatto un unico procedimento per tutti rendendo più veloce la parte burocratica della procedura, che se vuoi la trovi in questo link:
    http://www.acer.it/public/wr-resource/2345060619/upload/E0Entity13/1/procedura%20di%20rimborso.pdf

  4. @Phate: In teoria è così, ma non sempre succede. Sul sito di Paolo Attivissimo qualche mese fa lessi di un acquirente di computer Dell a cui la Dell ha rimborsato il costo di Windows XP *senza* richiedere la cancellazione del bollino e la restituzione dei CD. In pratica è come se Dell avesse pagato il sistema operativo di tasca propria. E non è stato un caso isolato, sfortunatamente.

  5. Infatti è stato così, l’ho letto anch’io l’articolo di Attivissimo. Se ci fai caso, dopotutto, chi fa operazioni del genere sono i produttori che nel prossimo futuro venderanno macchine con Linux preinstallato. Qualcosa sta cambiando davvero?

  6. Me lo auguro con tutto il cuore. Sarebbe grandioso. E, al di là delle partigianerie e delle discussioni su qual è l’OS migliore, sarebbe giusto.

  7. Andrea un off topic dovuto: appena ti trovi a passare dal Friuli, mandami una mail che sono in debito con te di un caffè. Appunti di Ubuntu mi ha dato la spinta definitiva a passare ad Ubuntu eliminando definitivamente Windows dal mio sistema. Grazie, ti sono debitore: Almeno di un caffè😉

  8. @Phate: Sono contento che il mio piccolo blog ti abbia indotto a svoltare così drasticamente, posso proprio dire di esserne orgoglioso. Complimenti!
    PS: Appena sarò dalle tue parti ti faccio un fischio!😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: