Skip navigation

Da Gnomer convinto, l’unica feature che invidio a KDE è la possibilità di cambiare sfondo dopo un’intervallo di tempo predefinito. Mi sono messo a caccia di qualche programmino che facesse il lavoro sporco e… l’ho trovato!

Hradcany

Il mio sfondo preferito… Ah! Che meraviglia…!

Si tratta di un piccolo script in Python¹ che ho trovato su questo blog. Lo script prende le immagini all’interno di una cartella a scelta e li imposta casualmente come sfondi del desktop, con un intervallo di tempo a scelta.

Una volta scaricato, assicuratevi di renderlo eseguibile con il comando:

chmod +x ./changer.py

Si usa da linea di comando secondo questa sintassi:

switcher.py -f <cartella> -i <intervallo>

dove <cartella> è la directory dove abbiamo i file e <intervallo> l’intervallo di tempo in secondi per il quale vogliamo lasciare lo sfondo prima che sia cambiato. Ovviamente, aggiungendo questo comando in Sistema -> Preferenze -> Sessioni ci si evita il disturbo di avviarlo ad ogni riavvio.

Lo script è disponibile al blog di cui sopra, ma l’indentazione è completamente sballata e il programma non funziona. E’ possibile scaricare lo script corretto (da me) a questo indirizzo.

¹ Dio benedica Guido Van Rossum!

18 Comments

  1. Ah, mi deludi! Potevi fartelo da solo! Non parlerò mai più con te!

  2. Io sto usando wallpaper-tray, lo inserisci in System->Preferences->Sessions.

    Al successivo logon trovi un thumbnail del wallpaper sul panel di gnome.
    Cliccando puoi cambiare wallpaper, altrimenti attivi la temporizzazione.

  3. @andrea-bs: Hai ragione! Ma voglio modificarlo per estenderne le funzionalità: questo non gestisce bene le immagini con risoluzioni anomale

    @Mad Moose: grazie per la segnalazione!🙂

  4. sono molto interessato allo script, ma non riesco a farlo funzionare. Puoi aiutarmi?

    eseguo:

    chmod +x changer.py
    ./changer -f wallpaper 5

    ho messo la cartella wallpaper sul desktop e il file sempre sul desktop, giusto?

    non succede nulla!

  5. @sinami: la sintassi è sbagliata. Poniamo che hai la cartella ~/Desktop/wallpaper, in cui tieni sia gli sfondi che i programmi, puoi far partire lo script con:
    ~/Desktop/wallpaper/changer.py –folder=~/Desktop/wallpaper –interval=5 &
    Se aggiungi questa riga in Sistema -> Preferenze -> Sessioni, il programma parte in automatico.
    Consiglio: 5 secondi come intervallo è un pò pochino… io ho impostato 60 secondi come intervallo🙂

  6. scusa la mia enorme ignoranza!

    ma non riesco a farlo funzionare.
    faccio così:

    apro una shell e vado sul Desktop

    home/fico/Desktop

    da lì:

    ./changer.py -folder=/home/fico/Desktop/wallpaper -interval=5 &

    e questo è l’output

    [1] 19003
    fico@fico-ubuntu:~/Desktop$ Traceback (most recent call last):
    File “./changer.py”, line 19, in
    raise ValueError, “No valid folder specified”
    ValueError: No valid folder specified

  7. @sinami: maledetto wordpres… prima di folder e di interval devi mettere due trattini e non uno!
    Purtroppo wordpreess gestisce piuttosto male queste cose, e nel commento di prima sembra che ci sia un trattino solo :-S

  8. oooohhh, adesso funziona!

    Grazie, molto gentile! sei splendido!

  9. ciao andrea, io invece
    lanciando lo script da shell
    ./changer.py –folder=/home/franz/sfondidesk –interval=5 &

    anche da root mi dice
    ./changer.py: Permesso negato

    mah

  10. @Francesco: hai resto eseguibile lo script con
    chmod +x ./changer.py?🙂

  11. ah si, è vero me ne ero dimenticato

  12. Sono anch’io appassionato di python…
    ..ma credo che voi cercate questo:
    http://www.webilder.org/

    lo trovo fantastico…
    In pratica preleva le immagini con tag specifici da flickr con la frequenza che scegli tu… e poi te le presenta random sul desktop…

    Mi sembra imperdibile…

  13. @alby69: Molto interessante! Ed è anche GPL, che è una gran bella cosa. Non ho un account su flickr, ma stavo pensando di farmene uno, quindi questo tool torna al caso mio.
    Grazie!🙂

  14. ciao, io sono un po noob di ubuntu ho eseguito alla lettera le istruzioni ma ecco il risultato

    manuel@manuel-laptop:~/Desktop$ chmod +x ./changer.py
    manuel@manuel-laptop:~/Desktop$ switcher.py -f /home/manuel/immagini -i 30
    bash : switcher.py: command not found

    manuel@manuel-laptop:~/Desktop$

  15. @Chewbecca: è molto semplice: quando avvii un eseguibile da una cartella come Desktop (che non è in $ECHO), devi indicare la posizione del file stesso. Quindi non avviare con:
    switcher.py
    bensì con:
    ./switcher.py
    Tutto qua🙂

  16. oh grazie! molto gentile🙂

    ho un’altra domanda ora….
    in teoria è possibile cambiare lo sfondo con un effetto di “dissolvenza” proprio come avviene sul mac os X ? trovo quell’effetto molto gradevole!
    nn sarebbe male se anche noi linuxiani gli tenessimo testa!

    ciao ! grazie ancora

  17. @Anonimo: credo di no, nel senso che Gnome non supporta un simile effetto. Se e quando mi metterò a lavorare su quel codice (che necessita di moglioramenti) vedrò se è possibile usare qualche trucchetto per implementare una funzione simile.🙂


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: