Skip navigation

Un interessante e provocatorio post apparso sull’ottimo blog di Telperion ha acceso una piccola discussione tra lui, Illusion22 e il sottoscritto, sulla questione della integrazione a livello grafico delle applicazioni Linux e Windows nei due sistemi operativi.

Scarsa integrazione
Un esempio di scarsa integrazione

La mia opinione è abbastanza chiara leggendo i commenti. Secondo me l’integrazione aiuta, soprattutto per avvicinare gli utenti Windows al nostro mondo, ma per quanto mi riguarda personalmente, ritengo prioritari gli aspetti della buona funzionalità e della qualità dei programmi.

In ogni caso, per chi non volesse rinunciare alla omogenità estetica delle proprie applicazioni su Linux, segnalo due guide apparse tempo addietro su pollycoke: una per integrare le applicazioni KDE in Gnome e una per integrarvi le applicazioni Qt. Non le ho ancora usate, ma se qualcuno vuole provarle i commenti sono i benvenuti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: