Salta la navigazione

Daily Archives: Maggio 25th, 2007

Quante volte capita di visitare un sito od un forum, magari un pò “sospetto”, o di ricorrervi occasionalmente per cercare soluzione a qualche problema che ci affligge? Ci venga chiesta una registrazione per accedere ai contenuti del sito/forum, con l’obbligo di lasciare un indirizzo e-mail valido al quale poi si riceverà la password, ma spesso oltre a questa si riceverà anche un’enormità di spam. Senza parlare, ovviamente, dei problemi di privacy collegati alla diffusione così vasta del nostro indirizzo sulla rete.

Il sito 10 Minute Mail tenta di risolvere questo problema con un sistema geniale: cliccando su un link nella home del sito si ottiene un indirizzo e-mail, consultabile via browser, che dura dieci minuti e poi sparisce senza lasciare tracce. Salvaguardando privacy, spam, preoccupazioni varie.

Totò Peppino e la Malafemmina

Questa lettera non è durata 10 minuti. Per fortuna!

10 Minute Mail ha una interfaccia ridotta all’essenziale e non chiede alcuna registrazione nè formalità. Basta cliccare sul link e l’indirizzo è assegnato automaticamente. L’ho usato per un pò ed è assolutamente favoloso.

Con Linux e Ubuntu non c’entra nulla, ma volevo segnalarlo lo stesso. Anzi, mi correggo: c’entra eccome! 10minutmail.com gira su un server Debian 😉

Aggiornamento del 16/10/2007: da un post di DelirioMediatico apprendo dell’esistenza di ulteriori siti che forniscono il medesimo servizio. Eccoli:

Conoscete il programma Linux Counter? E’ un sito dove ogni utente di Linux può registrare le proprie macchine su cui ha installato Linux e ottenere un bannerino da mettere dove vuole. Purtroppo il sito è down da qualche giorno. Spero che non abbia chiuso del tutto, perchè è un modo simpatico per tenere traccia della comunità linuxiana e fare qualche statistica sulle abitudini degli utilizzatori di questo sistema operativo.

Recentemente è partito un altro progetto, analogo al primo ma concentrato sulla nostra distro preferita: The Ubuntu Counter Project. Finora sono il numero 14.540:

The Ubuntu Counter Project - user number # 14540

Anche in questo caso la cosa più interessante sono le statistiche. Come si deduce dalla prima pagina, dei (quasi) quindicimila iscritti al progetto circa l’80% utilizza Ubuntu, un 15% circa ha scelto Kubuntu, e le altre versioni raccolgono le briciole (Xubuntu e al 4%, le altre raccolgono le bricioline).

Interessanti anche i dati sulle release: la grande maggioranza dei computer utilizza ancora Dapper, mentre Feisty è addirittura al terzo posto dopo Edgy. Ci sono ancora 6 computer che usano Warty (incredibile!) e 8 coraggiosi che hanno montato Gutsy, la versione in uscita per ottobre prossimo venturo.