Skip navigation

Linux sta violando oltre 230 brevetti posseduti da Microsoft. I dettagli sono qui. Non si sa quali brevetti sono, non si conosce il codice, ma Linux sta violando dei brevetti.

Certo… come no?

A Microsoft… ma vaff…!

Ci sarebbe tutto un lungo discorso da fare sulla questione. La strategia FUD sembra essere l’arma migliore che la Microsoft ha a disposizione per spuntare le armi del software libero e di Linux in generale. Non esito a definire come mafioso questo genere di comportamento:

“Se vuoi usare Linux fai pure, ma stai attento: se un giorno si scopre che Linux viola i miei brevetti ti farò pagare un sacco di soldi. E allora perchè non ti metti l’anima in pace e ti compri una licenza di Windows? O magari ti posso vendere una licenza Suse, tanto la Novell si è calata le braghe, e quindi se ti compri *quella* distribuzione (e solo quella…) puoi stare al sicuro, non ti trascinerò in tribunale. Mica vorrai metterti contro un colosso come me?”

Non so voi, ma la mia idea è che sia un atteggiamento a dir poco vergognoso. E’ chiaro che Microsoft non penserà mai di intraprendere un’azione legale che verosimilmente non ha alcun fondamento, che la impantanerebbe in una serie di costosi processi, che potrebbe anche perdere, e che potrebbero scoperchiare un vaso di Pandora di brevetti che magari è Microsoft stessa a violare. Però le minacce e gli avvertimenti in stile “ti farò un’offerta che non puoi rifiutare” sono gratuiti, costano poco e possono anche essere efficaci. Dalle mi parti tutto ciò si chiama terrorismo.

Siccome l’arma migliore contro il terrorismo è dimostrare di non essere terrorizzati, invito tutti gli utilizzatori di Linux a denunciarsi per le presunte violazioni dei brevetti Microsoft. E’ partito un progetto, che fa il paio col più famoso Show Us The Code, che mira a raccogliere le autodenunce dei fan del pinguino: si chiama “Sue me first, Microsoft“.

Ah, dimenticavo: anche Windows viola un sacco di brevetti Linux. Sono oltre 600. Lo afferma l’ottimo Simone Brunozzi in questo articolo. Ma anche noi siamo buoni, e Microsoft non la denunciamo. Per ora. Ma potremmo farlo.

Attento, Bill: i pinguini mordono…

6 Comments

  1. 🙂

  2. I do not even know how I ended up here, but I thought this post
    was good. I don’t know who you are but certainly you
    are going to a famous blogger if you are not already😉 Cheers!

  3. We are a group of volunteers and opening a brand new scheme in our
    community. Your website provided us with helpful information to
    work on. You’ve done an impressive process and our whole group shall be thankful to you.

  4. Quality content is the key to invite the people to visit the website, that’s what this
    web page is providing.

  5. I seldom create comments, however i did a few searching and wound up
    here Denunciamoci tutti quanti! | Appunti di Ubuntu. And
    I actually do have a few questions for you if
    you tend not to mind. Could it be simply me or does it seem like a few of the remarks come across like written by
    brain dead visitors?😛 And, if you are posting
    at other online social sites, I would like to keep up with everything fresh
    you have to post. Would you list of every one of your shared pages
    like your twitter feed, Facebook page or linkedin profile?

  6. It’s actually a great and helpful piece of info. I am glad that you shared this helpful info with us.
    Please keep us informed like this. Thank you for sharing.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: