Salta la navigazione

Daily Archives: Maggio 22nd, 2007

Esiste un blog storico per gli appassionati di Linux e di Ubuntu che risponde al nome di Pollycoke. La sua lettura quotidiana è ormai quasi un obbligo per me, visto che si tratta di un autentico ricettacolo di guide, notizie e pensieri in libertà sulla realtà che ruota attorno alla nostra distro preferita. D’altronde, 30.000 visite al giorno parlano abbastanza chiaro.

tifo.png

Lo so, non c’entra nulla col resto dell’articolo, ma è l’immagine di apertura dell’ultimo post su Pollycoke al momento in cui scrivo e CASUALMENTE ho pensato di usare questa… 😉

Tra gli angoli più interessanti del blog c’è senz’altro quello delle guide, e tra gli angoli più simpatici delle guide c’è quello dedicato alla felipizzazione della distro, dal nome del blogger più importante (e ormai unico) del sito, felipe appunto.

Una di queste guide riguarda appunto la personalizzazione dei caratteri delle icone sulla scrivania. E’ estremamente facile installare il font Desyrel e adottarlo per le icone come ha fatto Felipe.

Un’altra guida molto carina è quella che riguarda la aggiunta di informazioni supplementari sotto il nome delle icone. Nonostante avessi esplorato a lungo le preferenze di Nautilus non avevo notato la presenza di questo optional. Complimenti!

In un post precedente abbiamo visto quanto è facile montare l’immagine ISO di un cd sulla nostra Ubuntu box. Purtroppo la grande diffusione del programma di masterizzazione Nero Burning Rom, leader nell’ambiente Windows, fa sì che spesso si trovino immagini di cd nel formato .nrg, che è quello standard di Nero e non può essere montato altrettanto facilmente che un’immagine ISO.

CD

Il problema può essere facilmente aggirato senza dover avviare Windows, usando un comodo tool chiamato nrg2iso, che, come il nome lascia intendere, può essere usato per convertire file .nrg in immagini ISO. Semplice, veloce, gratuito, e soprattutto libero: è rilasciato sotto licenza GPL ed è disponibile nei repository di Ubuntu.

L’installazione è semplicissima, con l’aiuto del buon terminale:

sudo apt-get install nrg2iso

L’utilizzo è ancora più semplice:

nrg2iso [nome-del-file.nrg] [nome-del-file.iso]

Piece of cake! 😉